The Event Horizon

"Il punto di non ritorno"

Misura delle distanze sulle carte nautiche

Per misurare le distanze dobbiamo utilizzare la scala della latitudine in quanto coincide con la distanza, bisogna tenere presente però che la scala delle miglia non è costante.

Si possono presentare alcuni casi:

  1. il tratto da misurare è abbastanza piccolo da essere compreso nell'apertura del compasso. In questo caso si punta il compasso agli estremi del tratto da misurare e poi ci si sposta sulla scala della latitudine facendo attenzione che il compasso sia a cavallo del parallelo medio compreso nel tratto considerato

  2. il tratto da misurare è più lungo dell'apertura del compasso. In questo caso si mette il compasso sulla scala delle latitudini sempre a cavallo del parallelo medio del tratto da misurare e si apre di un numero di miglia intero e facile da moltiplicare, poi si riporta il compasso sul tratto da misurare e si ribalta tante volte quante se ne rientrano nel tratto da misurare (senza sforare) quindi moltiplichiamo questo numero con il numero di miglia considerato quando si è aperto il compasso. Alla fine si misura il tratto rimanente usandola tecnica evidenziata del punto precedente e si somma al valore già calcolato.

category: 
Powered by Drupal