The Event Horizon

"Il punto di non ritorno"

Blockchain come catena di blocchi resistente alla manomissioni

La Blockchain è una catena di blocchi, ovvero di nodi di una rete in grado di gestire in modo condiviso una lista crescente di record con la migliore e massima resistenza alle manomissioni.

L’immutabilità è un grandissimo valore della Blockchain che ovviamente attiene anche alla sicurezza dei dati.
Se pensiamo all’esempio del “vecchio” Libro Mastro centralizzato ci dobbiamo ricordare che per cambiare o danneggiare o distruggere un Central Ledger – Libro mastro centralizzato è necessario violare l’autorità centrale che lo gestisce, nel caso della Blockchain è invece impossibile in quanto sarebbe necessario violare tutte le copie del libro mastro possedute da tutti i partecipanti della Blockchain e occorrerebbe farlo simultaneamente.
Una operazione che è praticamente impossibile, anche se ovviamente occorre valutare la dimensione della Blockchain in termini di partecipanti ovvero di nodi.
Nello stesso tempo non può nemmeno esistere un “falso Libro Mastro” in quanto tutti i partecipanti sono in possesso di una unica versione autentica che possono impugnare per un confronto e per la verifica.
Ecco che arriviamo al concetto di Trust e di Fiducia. La fiducia e il controllo delle transazioni passano dall’autorità centrale a tutti i partecipanti.
Le transazioni basate sulla Blockchain non sono centralizzate e nascoste o “chiuse”, ma sono decentralizzate e trasparenti, aperte a tutti.

 
Powered by Drupal