La mossa Russa e il colpo di scena

La mossa russa, quindi cosa vuol dire questo colpo di scena di Putin e soprattutto quali saranno le conseguenze di questa mossa, di questo colpo di scena, colpo da teatro. Alcuni lo definiscono una mossa da pokerista dello zar di Russia, ma prima ricordiamoci che la prima mossa l'ha fatta l'america di Biden, che ha bloccato di fatto i conti in valuta dollaro della banca centrale russa e di alcune banche commerciali, così di fatto è avvenuta la trasformazione del dollaro in uno strumento di guerra. Di fatto in un colpo solo l'autorevolezza o l’autorità, fate voi, del dollaro è venuta a mancare.

Strategia Russa per fregare l'Europa

Alford Mackinder è riconosciuto come il fondatore della geopolitica.

La geopolitica e lo studio di più materie, geografia, sociologia, economia, politica estera, demografia. L'interazione di queste materie è definita geopolitica, in un saggio del 1905 formulò la sua prima teoria, la più famosa all'interno della quale c'è la citazione forse più importante.

Guerra finanziaria e Bitcoin

Ognuno ha le sue idee su ciò che sta accadendo, ma una cosa è certa in tutta questa storia, siamo in una guerra mediatica ancora prima di una guerra reale fatta di armi e carri armati.

Ce n'è un'altra di certezza, tra le più importanti minacce rilanciate in questi giorni da parte degli Stati Uniti e dell'Europa alla Russia di Putin c'è quella più fastidiosa, l’esclusione di Mosca dal sistema swift.

Di fatto stiamo parlando di una vera e propria guerra finanziaria, il sistema swift è il sistema che regola il circuito internazionale dei pagamenti, e dei trasferimenti di denaro. Escludere Mosca dal sistema swift di fatto porterebbe delle ricadute imprevedibili sia per i russi ma anche per noi ed è in questo scenario che entrano in gioco bitcoin e le criptovalute, Diamo dei numeri a supporto dell’affermazione.

Le tre condizioni per fermare la guerra

Le soluzioni ci sono, ci sono le soluzioni per bloccare questa guerra, le soluzioni sono state scritte nero su bianco sono state proposte e sono chiare quelle dettate dalla parte Russa direi oltretutto che sono chiare anche quelle dettate dalla parte Ucraina ecco perché credo sia importante capire che ci sono delle possibilità.

Che poi non si raggiunga un accordo, questo è un altro discorso, infatti dobbiamo aggiungere che il presidente Ucraino dice chiaramente che è molto difficile raggiungere questa ipotesi, questa guerra non finirà così, scatenerà la guerra mondiale.

Cosa fare se scoppia una guerra mondiale parte 2

Quindi partiamo subito con un esempio, ripeto è molto importante capire cosa può accadere in caso di guerra mondiale, cosa accadrà all'euro, scenderà di molto il suo valore?

quanto lo vedremo nel valore dei nostri risparmi? e soprattutto quali sono le valute che mi possono coprire?

il franco svizzero, il dollaro, il dollaro australiano?

 

Bisogna iniziare a pensare ad un piano b, capisco che sono scelte importanti impegnative e non è giusto entrare troppo nello specifico però bisognerà partire da qualche parte perlomeno pensarci.

Cosa fare se scoppia una guerra mondiale

Stiamo vivendo una guerra a 360 gradi è una guerra che bene o male direttamente o indirettamente pagheremo tutti anzi stiamo già pagando tutti, la paga chi sta rischiando la vita in questo momento, ma la paghiamo indirettamente in maniera molto lontana dalle bombe anche noi, non nel prezzo della benzina nel prezzo dell'aumento delle materie prime e tante tante situazioni.